Accessibilità

“IN...FORMA. VIAGGIO SOCIALE” prevede la realizzazione di un database, consultabile attraverso un portale web, in cui verranno inserite le strutture ricettive ed attrattive capaci di soddisfare le esigenze di disabili, famiglie con bambini e anziani. I dati raccolti inoltre verranno inseriti in una mappa in modo da poter essere consultati in tempo reale dagli utenti, via web o smarthophone.

Turismo Sociale

Uno degli obiettivi principali del progetto “IN...FORMA. VIAGGIO SOCIALE” è quello di sensibilizzare operatori turistici, istituzioni e pubblico sul Turismo Sociale e le possibilità di sviluppo economico che esso porta con sé. Questa iniziativa, inoltre si propone di offrire strumenti utili all’utenza e tutti coloro che operano nel settore ricettivo per garantire il diritto allo svago di persone con disabilità, anziani e famiglie.

Innovazione

L’utilizzo di tecnologie nuove è fondamentale per riuscre a collegare in maniera coerente gli operatori con i turisti: per questo motivo verranno realizzati un portale, una app e una mappa multimediale con percorsi e segnalazioni di vario tipo (es. barriere architettoniche) costantemente aggiornati.

Sostenibilità

La sfida è quella di porre le basi per sì che le attività e i servizi progettati, potranno sostenersi nel tempo. Ciò sarà possibile grazie all'ampliamento dell'offerta turistica, che potrebbe dar vita a un circolo virtuoso in grado di garantire la sostenibilità.



Rete

La collaborazione di rete tra realtà turistiche e sociali è alla base dell’idea progettuale di “IN...FORMA: VIAGGIO SOCIALE”. Condividere informazioni, buone pratiche per quel che concerne l’accoglienza e la gestione del cliente con particolari necessità, creare un fronte unito tra strutture ricettive, istituzioni e operatori turistici sono elementi importanti che possono permettere di creare sviluppo locale e un vero e proprio mercato turistico solidale.

Turismo Sociale: un’opportunità di Sviluppo Solidale

Il Turismo Sociale è definito come un “creatore di società” poiché si pone come obiettivo principale quello di garantire a tutti l’accesso alla vacanza e contro l’esclusione di chi dispone di minori mezzi finanziari o capacità fisiche ridotte. Dati forniti dalla Comunità Europea indicano che il mercato del turismo accessibile in Europa ha un valore stimabile di 394 miliardi di euro e rappresenta una porzione importante di settore che potrebbe ampliarsi facilmente con misure mirate. In Italia il numero di turisti con difficoltà di accessibilità è circa il 20% dell’intero pubblico di riferimento. “IN...FORMA VIAGGIO SOCIALE” si inserisce in questo ambito cercando il punto di connessione tra strutture ricettive, luoghi di interesse turistico e utenza (persone con disabilità, famiglie con bambini e anziani), favorendo la comunicazione di informazioni sull’accessibilità di percorsi ed edifici pubblici, fornendo sostegno assistenziale e promuovendo il territorio a livello nazionale.